Forum Ambiente Treviso, bilancio in corso

Di Gianfranco Padovan - foto di Maria Ester Nichele

In questi due ultimi mesi il Forum Ambiente Treviso - che comprende oltre venti associazioni trevigiani che si occupano di temi ambientali - è stato messo in agitazione per alcuni fatti; alcuni buoni e altri decisamente meno buoni...



Il presidente Ascom Renato Salvadori, all'm1ka market place, saluta i giornalisti a fine mandato

A cura di Federico De Nardi

m1ka market place, Viale Cesare Battisti 12, Treviso



La Biennale di Venezia 58. Esposizione Internazionale d'Arte May You Live In Interesting Times

A cura di Maria Ester Nichele

Venezia (Giardini e Arsenale), 11 maggio – 24 novembre 2019 Pre-apertura 8, 9, 10 maggio



“oltreDesign Festival”

A cura di Abcveneto

Dal 9 marzo al 12 maggio 2019 Auditorium Museo di Santa Caterina, Museo Bailo, Museo Casa Robegan, Palazzo dei Trecento



Busolin e Rostirolla

A MORGANO (TV) NASCE IL BOSCO URBANO

A cura di Abcveneto

Realizzata oggi (2 marzo) la piantumazione di 800 alberelli che daranno vita al "Bosco di Ascotrade". Due le aree in cui l'azienda trevigiana ha effettuato la riqualificazione ambientale.



CINQUE TITOLI CHE RESTITUISCONO L'ATTUALITÀ DEL NOSTRO TEMPO, «PER FARE LUCE – SPIEGA LA PRESIDENTE DI GIURIA, ANGELA TERZANI STAUDE - SUI RETROSCENA UMANI, STORICI O POLITICI DELLE QUESTIONI DI MAGGIORE ATTUALITÀ NEL MONDO».

A cura di Abcveneto

COMPONGONO LA GIURIA 2019 GIULIO ANSELMI, ENZA CAMPINO, TONI CAPUOZZO, MARCO DEL CORONA, ANDREA FILIPPI, ÀLEN LORETI, MILENA GABANELLI, NICOLA GASBARRO, ETTORE MO, CARLA NICOLINI, MARCO PACINI, PAOLO PECILE, PETER POPHAM, MARINO SINIBALDI. IL PREMIO TERZANI 2019 SARÀ CONSEGNATO A UDINE SABATO 18 MAGGIO, ALLE 21, AL TEATRO NUOVO GIOVANNI DA UDINE, COME SEMPRE NEL CORSO DEL FESTIVAL VICINO/LONTANO. LA XV EDIZIONE DELLA RASSEGNA È IN PROGRAMMA DAL 16 AL 19 MAGGIO.



Elio Bartolini, il club Verdurin, il Prosecco e il Marzemino di Refrontolo

Di Federico De Nardi, foto di Maria Ester Nichele

Una gita al Club Verdurin a Santa Maria di Feletto, comune di Conegliano, per ricordare Elio Bartolini e gli altri scrittori e artisti che hanno frequentato questo luogo incantato nel corso degli anni.



Lucia Benedetti con Lorenzo Sordi e Vascellari

Per villa Emo

A cura del Centro Guide Turistiche del Veneto
di Lucia Maria Benedetti

Oggi (venerdì 8 febbraio 2019) ho letto le dichiarazioni del prof. Sgarbi. A nome del Centro Guide Turistiche del Veneto, non condivido e, mi permetto di dire, non sono corrette. Sicuramente la mia voce non è così autorevole ma, mi limito a leggere la storia e a fare una riflessione che potrebbe essere utile: le Ville Venete non vengono costruite per la villeggiatura; i veneziani del Quattro e Cinquecento, non vanno in campagna a divertirsi, vanno a lavorare. In quel momento c'è tutto da fare: bonificare il territorio e costruire il borgo. E' nel 1700, quando la crisi era stata superata, che si comincia a costruite ville immense per utilizzarle per feste e per la villeggiatura; si entrerà quindi nel periodo dell'inesorabile decadenza. Chi ne trarrà beneficio? Napoleone, un francese. Curiosa combinazione che, tra i pretendenti, per Villa Emo oggi si parli anche di un ricco francese...